BIOGAS

Testo e musica di Alberto Lalli

 

 

Non far quella faccia, è normale che non piaccia

Ma pensa al metano che ti dà una mano

Una mano forte, calda, piena di energia

Una nuvola spinta nel ventre da dentro a fuori…e vola via

 

            Venticello odoroso – a volte sottile, a volte impetuoso

            Venticello che adoro – a volte in sordina, a volte sonoro

            Venticello odoroso – così genuino, così generoso

            Venticello prezioso – venticello odoroso

 

                        Biogas, biogas – per la terra malata l’energia pulita

                        Biogas, biogas – non fai più fatica, ti sorride la vita

                        Biogas, biogas – che potenza c’è nel mio gas!|

 

Non star sottovento: devi stare più attento

Ma pensa a sfruttare il soffione anale

Prodotto naturale della fermentazione intestinale

Convoglia, raccogli, conserva quest’energia vitale…che non fa male

 

                                    La pancia gonfia, mi devo liberare

                                    Ma come faccio se sono insieme a te?

                                    Ho un po’ paura di far brutta figura

                                    Sono un tipo sano, ma mi esce del metano